0
Non hai articoli nel carrello.

0

Benvenuti nel nostro negozio on-line!

La tua Lingua English
×

Registration

Informazioni profilo

or login

First name is required!
Last name is required!
First name is not valid!
Last name is not valid!
This is not an email address!
Email address is required!
This email is already registered!
Password is required!
Enter a valid password!
Please enter 6 or more characters!
Please enter 16 or less characters!
Passwords are not same!
Terms and Conditions are required!
Email or Password is wrong!

Eiaculazione precoce

Generale

L’eiaculazione precoce è una delle disfunzioni sessuali e rappresenta uno dei problemi più comuni degli uomini, poiché tocca addirittura il 30% degli uomini. La frequenza del disturbo non è legata all’età, poiché colpisce uomini adulti di tutte le età in modo uguale.

L’eiaculazione e con ciò l’orgasmo degli uomini dovrebbe avvenire in media dopo 7 – 10 minuti di stimolazione. L’eiaculazione precoce invece viene valutata intorno ai 2 minuti dopo la penetrazione, ma bisogna ovviamente tener conto di diversi fattori:
• il tempo di durata dei problemi con l’eiaculazione precoce (un’eiaculazione precoce che capita una volta e saltuariamente non è uno stato di malattia)
• la frequenza del problema (con uno o più partner sessuali consecutivi o contemporanei)
• l’intensità e il tipo di stimoli che portano all’eiaculazione precoce
• l’anamnesi sessuale (masturbazione, preliminari, frequenza dei rapporti sessuali)

La valutazione dell’uomo che pensa di soffrire di eiaculazione precoce quindi non significa che ne soffra veramente; bisogna tener conto della soggettività della valutazione sul controllo dell’eiaculazione, fatta dalla singola persona, come ciò sia causa di stress per lui, per la sua vita sessuale e per il rapporto con il partner e com’è soddisfatto con i rapporti sessuali in generale. L’ultima definizione dell’Organizzazione mondiale della sanità – WHO narra che parliamo di eiaculazione precoce quando avviene senza o con una stimolazione minima ovvero subito dopo la penetrazione e prima che l’uomo lo desideri, tenendo conto che non ha nessun o che ha il minimo controllo sull’eiaculazione e ciò rappresenta per lui o per il suo partner un disturbo.

l'eiaculazione

L’eiaculazione è la fuoriuscita di liquido seminale dal sistema riproduttivo dell’uomo. Può gocciolare, ma il più delle volte schizza dal pene alcuni centimetri in alto in tre a dieci spruzzi e la quantità media è di una a due cucchiaini, o ce ne può essere molto di più. Nella maggior parte dei casi la causa per l’eiaculazione è l’orgasmo. Sono i muscoli, che spremono il seme dallo scroto attraverso l’uretra dal pene, a regolare l’eiaculazione. Per ciò si necessita di stimolazione sessuale, una parte della quale può essere anche la stimolazione della prostata. Il liquido seminale può essere emesso anche spontaneamente durante il sonno, il che viene chiamato sogni bagnati.

L’eiaculazione è formata da due fasi: dall’emissione e dall’eiaculazione vera e propria. Durante l’emissione l’eiaculazione viene controllata dal sistema nervoso simpatico, l’eiaculazione vera e propria invece viene controllata dai nervi della spina dorsale.

Cura

Uno dei possibili e relativamente efficaci sistemi di cura dell’eiaculazione precoce è la tecnica di stretta il pene e il metodo ad essa connesso, il così chiamato metodo “start – stop”. Quando l’uomo sente l’avvicinarsi dell’orgasmo, interrompe il rapporto sessuale (ovvero la stimolazione manuale o orale del pene), dopodiché da solo o la sua compagna stringe il corpo del pene sotto il glande. La stretta dovrebbe durare finché il partner non sente più il bisogno di eiaculare (in media dai 4 ai 20 secondi). Allora lascia la presa e continua con il rapporto sessuale.

Se la tecnica della stretta è efficace, l’uomo si abitua e rimandare l’eiaculazione anche senza stretta – trattasi del metodo “start – stop”, che consiste nel lasciar andare la stretta e nel fare solo sospensioni della stimolazione ovvero del rapporto sessuale vaginale o orale. I metodi possono essere usati per un tempo indeterminato. .

La seconda possibilità è di assumere farmaci che prolungano il tempo fino all’eiaculazione. L’eiaculazione rimandata è difatti l’effetto laterale di determinati medicinali, soprattutto di determinati tipi di antidepressivi. Ma esistono già medicinali che vengono prescritti esclusivamente per l’eiaculazione precoce e se necessario, quindi prima del rapporto sessuale pianificato. Potete trovare tali prodotti nel nostro negozio online..

Alcune ricerche parlano a favore degli effetti dei medicinali utilizzati per la cura della disfunzione erettile, ad es. il viagra, il levitra, il cialis e altro. Ad alcuni uomini basta la diminuzione della stimolazione, ma con ciò si ha anche un minore piacere durante il sesso. La stimolazione può essere diminuita con un unguento speciale , che provoca una parziale anestesia del pene oppure utilizziamo uno o più preservativi. Facendo ciò non dobbiamo dimenticare che l’utilizzo a lungo termine di antistimolanti, che annulla il piacere sessuale, non è una soluzione permanente ed è più raccomandabile in caso stati non di malattia legati all’eiaculazione precoce. Soprattutto in tutti i casi di problemi sessuali è importante avere un rapporto aperto con il sesso, la collaborazione con il partner e il controllo dello stress nella nostra vita.

In caso le strategie indicate non funzionano, si coniglia di consultare il psicoterapeuta.