0
Non hai articoli nel carrello.

0

Benvenuti nel nostro negozio on-line!

La tua Lingua English
×

Registration

Informazioni profilo

or login

First name is required!
Last name is required!
First name is not valid!
Last name is not valid!
This is not an email address!
Email address is required!
This email is already registered!
Password is required!
Enter a valid password!
Please enter 6 or more characters!
Please enter 16 or less characters!
Passwords are not same!
Terms and Conditions are required!
Email or Password is wrong!

Disfuzione Erettile

Generale

I problemi di l’erezione tormentano un uomo su sei tra i 20 e i 75 anni, dopo i 40 anni invece un uomo su due si incontra con la disfunzione erettile. Parliamo dell’incapacità nel raggiungere e mantenere l’erezione abbastanza forte e dura per un buon rapporto sessuale. .

Le cause

Le cause per la disfunzione erettile sono in più dell’80 % dei casi di origine organica, il che significa, che sono conseguenza soprattutto di disturbi o malattie di vasi sanguinei, di nervi e di ormoni. Approssimativamente nel 10 % dei casi invece trattasi di DE psicogena. Questa è la più frequente per gli uomini giovani ed è conseguenza di sovraccarico, stress, depressione, mancanza di rapporti sessuali, paura dell’insuccesso ecc. È tipico per questo tipo di DE che l’erezione in alcune condizione possa ancora essere presente, ad esempio in caso di masturbazione, sogni bagnati … .

La maggior parte dei DE va quindi attribuita a cause organiche e non psicogene, come si pensava scorrettamente un tempo. Anche l’età da sola non è causa per le DE, ma lo sono soprattutto le malattie che con l’età sono più frequenti.

Le cause per la disfunzione erettile di origine organica sono, oltre alle malattie, anche vizi cattivi e lo stile di vita legato a loro. Così i fattori di rischio per la DE organica sono il fumo, il troppo alcool e droghe, troppo poca attività fisica ecc. Tra le malattie che sono frequentemente causa di DE invece, ci sono l’arteriosclerosi, il diabete, le malattie cardiovascolari, le malattie della prostata, le malattie neurologiche (sclerosi multipla, il Parkinson, epilessia …), le malattie polmonari, renali e del fegato nonché gli stati dei vasi sanguinei che influiscono sui vasi sanguinei e sulla circolazione del sangue.

Sintomi

Tra i sintomi possiamo includere eventuali cambiamenti nella crescita dei peli (disturbi ormonali), un peso troppo elevato, una pressione del sangue troppo alta ovvero tutti gli indicatori che indicano un modo di vita non sano ovvero malattie, elencate nella rubrica precedente, poiché queste sono frequentemente legate ai disturbi con l’erezione.

Ma non tutte le cause per la disfunzione erettile, che non sono psicologiche, sono necessariamente legate a malattie. Esistono molte altre cause possibili, tra di loro anche:
- L’operazione del cancro alla prostata o alla vescica, che il più delle volte richiede la rimozione del tessuto nervoso intorno all’area affetta, può essere causa di problemi temporanei con l’erezione (circa 6-18 mesi) oppure provoca danni permanenti – in tal caso si ha bisogno di cura medica, che con il tempo elimina la disfunzione erettile. - La causa per la DE possono essere anche lesioni, soprattutto del bacino, della vescica, del midollo spinale e del pene. - Gli squilibri ormonali, ad esempio degli ormoni tiroidei, della prolattina e del testosterone, possono influenzare la reazione alla stimolazione sessuale dell’uomo. Questi squilibri possono essere conseguenza del tumore dell’ipofisi, di malattie renali, del fegato o della cura ormonale del cancro alla prostata. - La causa per la DE può essere anche la così chiamata perdita del sangue, il che significa che i vasi sanguinei nel pene non possono impedire il deflusso del sangue dal pene durante l’erezione e perciò il pene non può mantenere lo stato di erezione. La perdita del sangue può essere conseguenza di lesione o malattia. - Il già menzionato consumo troppo frequente di alcool, sigarette e l’abuso di droghe, che a lungo termine danneggiano le vene e con ciò limitano il corso del sangue nel e dal pene, sono un fattore frequente della disfunzione erettile. - Più di 200 specie di medicinali su prescrizione medica possono provocare, come effetto collaterale, la disfunzione erettile.

Diagnosi

Per ottenere valutazioni oggettive sui problemi con l’erezione, potete aiutarvi con il questionario, IIEFP, disponibile sul web. Poiché la disfunzione erettile può essere conseguenza di un cattivo stato di salute non scoperto ovvero non curato, è necessario consultare il medico, che svolge il colloquio e, se necessario, ulteriori ricerche e analisi.

Cura

I disturbi di erezione vengono curati in vari modi;
-i medicinali quali il viagra, levitra, cialis e altri (li trovate nel nostro negozio online) funzionano soprattutto in modo da allargare i vasi sanguinei del pene e con ciò permettono un’erezione migliore.
-l’intervento chirurgico che in alcuni casi permette un migliore afflusso del sangue nel pene ovvero riduce il flusso troppo veloce del sangue dal pene
-la pompa a vuoto che crea il vuoto, così che il pene può caricarsi di sangue e inturgidire, dopodiché possiamo mettere sul pene il così chiamato anello costrittore che impedisce al sangue di defluire dal pene, il che ha una limitazione di tempo.
-l’iniezione di sostanza vasoattiva con un piccolo ago nel corpo del pene – la condizione per l’efficacia di queste medicine è un corretto funzionamento dei vasi sanguinei

Esistono ancora altri modi di cura, in caso di DE psicogena aiuta soprattutto una conversazione aperta con il partner o con il terapeuta. In ogni caso bisogna essere prudenti riguardo agli effetti reciproci di alcuni medicinali..